Come prevenire topi e ratti in casa

    La prevenzione è essenziale per non ritrovarsi con problemi di ratti e topi in casa che richiedono l’intervento professionale di Zucchet Roma.

    Conservare bene il cibo

    Spesso in casa ci sono dei problemi con ratti e piccoli roditori perché non si conservano bene il cibo e gli alimenti. Si tratta di un errore molto comune e anche grave che tanti commettono, ritrovandosi con un bel casino.

    Tutti gli alimenti andrebbero conservati in una credenza ben chiusa e mai in uno scaffale aperto. Questo è ancora più vero per tutte quelle confezioni in cartone o in plastica leggera. Invece, i prodotti nel vetro o nell’alluminio sono meglio protetti.

    Una volta che un prodotto è stato aperto, andrebbe trasferito in un contenitore in vetro con chiusura ermetica affinché gli eventuali roditori non possono averci accesso.

    Curare il verde esterno

    I topi e i ratti ma anche altri piccoli animaletti trovano spesso riparo in un giardino incolto. L’erba alta crea dei nascondigli perfetti per i roditori. Possono trovarsi bene anche ai piedi di un albero o tra le siepi. Per questo motivo, gli esperti di derattizzazione di Zucchet Roma consigliano di curare il verde esterno.

    L’erba va tagliata corta mente alberi e siepi potate. I rumori del lavoro nel giardino, inoltre, aiutano a tenere lontani i ratti e i topi che sono animali che ricercano tranquillità.

    Tenere ordinato

    In generale, bisogna tenere in ordine tutto l’esterno. Ammassi di cianfrusaglie, teli in plastica, parti in legno etc. vanno a creare un ambiente favorevole per un piccolo roditore, tanto da farsi una belle tana. Tutti gli ambienti esterni ma anche la cantina, il garage, il box auto, il capanno degli attrezzi etc. vanno riordinati periodicamente per evitare problemi di ratti.

    Fare manutenzione della casa

    Spesso i topi e i ratti si introducono in casa tramite piccole fessure, quasi insospettabili. Basta davvero una crepa nel muro, una fessura nell’infisso, una griglia della presa d’aria mancante per far sì che i topi entrino all’interno. Un po’ di manutenzione esterna diventa quindi essenziale.