Come si trasportano i surgelati e sopratutto a che temperature

Oggi parliamo di trasporto surgelati. Per una buona conservazione del prodotto surgelato infatti occorre seguire delle regole rigide, le quali sono necessarie per evitare che il prodotto venga compromesso.

Queste leggi permettono che il prodotto surgelato resti sempre tale dal punto di produzione fino al banco di vendita del supermercato. Dopo ovviamente sta al consumatore rispettare le regole necessarie affinché il prodotto resti buono per essere consumato.

Tutto questo passaggio è noto come catena del freddo. Lo scopo è proprio quello di occuparsi delle varie fasi di trasporto dei prodotti surgelati dallo stabilimento di produzione fino ad arrivare allo stoccaggio, il trasporto e la vendita.

Durante tutta la catena del freddo i prodotti surgelati devono essere mantenuti a una temperatura di -18°C. Se le temperature sono più alte accade che i cibi surgelati iniziano a scongelarsi e, anche se avviene solo parzialmente è un problema perché quando poi torna a – 18°C può accadere che vi sia un deterioramento delle proprietà organolettiche. Senza considerare poi che durante la fase di scongelamento ecco che possono svilupparsi i batteri.

Tale temperatura perciò deve essere mantenuta nello stabilimento del produttore e successivamente durante il trasporto. Ecco perché esistono appositi camion con lo scompartimento a -18°C e muniti di tutte le strumentazioni necessarie per accertarsi che non vi sia un aumento di temperatura durante il viaggio. Solo così gli alimenti surgelati non si deteriorano.

Una volta nel negozio dove tu compri i prodotti, gli alimenti devono essere mantenute nelle celle frigorifere a una temperatura di almeno -18°C. Altrimenti viene meno la surgelazione. Per trasportarli a casa tua gli alimenti, dovresti approfittare delle apposite borse termiche in modo da non far perdere il freddo al prodotto e appena arrivato a casa metti subito gli alimenti in congelatore.

Se tutte queste fasi sono rispettate in modo scrupoloso, sappi che la surgelazione è il miglior metodo di conservazione in assoluto! Proprio perché il brusco calo di temperatura fa si che l’alimento si conservi a lungo senza alterazioni.