Cura di giardini e spazi verdi: come iniziare da zero

    Chi ha una bella spazio esterno, non può esimersi da prendersene cura per avere nel giardino dove trascorrere le belle giornate di sole. Chi si ritrova uno spazio incolto, per forza seguire i passaggi contenuti in questa guida organizzare il suo giardino come si deve.

    Seminare il prato

    La primissima cosa da fare per avere un bellissimo spazio esterno è seminare il prato. Nel momento in cui si vuole vivere all’esterno il prato ben curato la prima cosa. Di solito, chi è alle prime armi, può affidare questa operazione alla manutenzione giardini a Roma. Seminare il prato può comunque essere più facile se si prende in considerazione il prato già a rotoli. Una volta cresciuto, il prato va tagliato anche settimanalmente durante la bella stagione.

    Sistemare le siepi

    Per garantire riservatezza e privacy è indispensabile sistemare siepi e bordature lungo il perimetro del giardino. Si tratta di interventi essenziali che sicuramente una certa rilevanza. Ancora una volta, vale la pena rivolgersi alla manutenzione giardini a Roma per mettere a dimora gli arbusti per le bordature affinché garantiscano il risultato desiderato. Si può anche valutare la realizzazione di un pergolato vegetale per creare ombra in giardino riparo dai raggi del sole che nel periodo estivo possono farsi particolarmente intensi.

    Piantare i fiori

    Per completare il giardino, bisogna aiuole fiorite. Ci sono in commercio moltissime specie di fiori compresi quelli perenni che quindi si piantano una volta e poi non ci si pensa più. Si possono anche seminare oppure sono presenti in bulbo. Esistono anche specie cosiddette rizomatose che vanno però controllate per evitare che si propaghino troppo.

    Aggiungere arredi a piacere

    Ora che il giardino è verde, rigoglioso e fiorito basta aggiungere gli arredi per renderlo assolutamente completo e vivibile. La scelta degli arredi e del loro stile, riprendere questi personali. C’è chi installa un tavolo da pranzo e sedie per mangiare all’aperto oppure chi preferisce delle sdraio per prendere il sole. Gli arredi possono essere in legno, plastica, metallo, rattan.

    CONDIVIDI
    Articolo precedenteCome prevenire topi e ratti in casa