Uccelli infestanti: quali sono i peggiori a cui fare attenzione

Purtroppo, negli ultimi anni il problema degli infestanti in città è andato accrescendosi. Ci sono diversi volatili che hanno assunto il carattere infestante e richiedono costanti operazioni di allontanamento. Ecco quali sono i peggiori a cui fare maggiore attenzione.

I piccioni. Anzitutto, gli uccelli che creano più fastidio in assoluto sono i piccioni. Sono dei colombi di colore grigio – blu che in città hanno trovato il loro habitat perfetto. Si aggirano nelle piazze e nei parchi frugando nei vestini della spazzatura per trovare qualcosa da mangiare. Sono molto sporci anche per questo motivo, ma principalmente sono le loro deiezioni che cerano disagio. I loro escrementi sono anche corrosivi e ciò fa sì che rovinano automobili parcheggiate e anche monumenti esporti all’aria aperta. Per tale motivo, oggi moltissime statue e monumenti sono stati sostituiti con delle copie per proteggere gli originali delle intemperie e dagli uccelli.

I gabbiani. Questi grandi uccelli si trovano spesso nelle località di mare, ma negli ultimi anni si sono spostati nell’entroterra. È così che sono arrivati in città dove c’è abbondanza di cibo. Questi grossi volatili si nutrono di sporcizia e stanno tutto il giorno a rovistare nelle immondizie abbandonate per strada. Questo fa sì che anche loro puzzino come i rifiuti. Sono uccelli molto rumorosi e anche pericolosi perché aggressivi: con una beccata possono ferire un uomo adulto anche gravemente. I gabbiani sono diventati una piaga in città e sono necessarie adeguate operazioni di disinfestazione per poterli eliminare una volta per tutte ma il processo è davvero complicato e lungo.

I pappagallini. Potrebbero non sempre nocivi, ma i pappagallini sono un problema in città. Un po’ perché sono scappati dalla loro gabbietta e un po’ perché sono stati abbandonati hanno così creato una colona che ora imperversa sulla città. Oltre a creare problemi di sporcizia, questi uccellini sono molto rumorosi e danno noia. Sono animali non autoctoni che sono stati introdotti dall’uomo e possono alternare li equilibri naturali.

Per avere subito maggiori informazioni: www.allontanamentovolatili-roma.it